In questi mesi ha preso avvio in Italia un complesso esercizio di valutazione della qualità della ricerca per il periodo 2004-2010 (VQR), sotto l’egida dell’Agenzia nazionale per la valutazione dell’università e della ricerca (ANVUR). L’esercizio fornisce un’occasione per riflettere sui problemi della valutazione della ricerca nelle scienze umane e sociali (d’ora in poi: HSS), in particolare per quanto riguarda l’impiego di strumenti di analisi bibliometrica in queste aree disciplinari. Una riflessione tanto più necessaria in quanto l’esercizio è partito in un contesto di quasi completa disinformazione e inesperienza circa i temi della valutazione, sia da parte dei soggetti valutati che da parte di buona parte dei valutatori

 

Testo pubblicato su Astrid Rassegna 161 (12/2012): Apples-and-oranges

Send to Kindle

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.