Cosa succederebbe se l’Impact Factor prendesse piede anche nella “valutazione finale”? Ai cancelli del paradiso, si svolge un singolare dialogo tra San Pietro e un biologo appena passato a miglior (?) vita.

Segnaliamo il divertissement bibliometrico di G.A. Petsko apparso su Genome Biology 2008. Un ringraziamento a S. Lagorio per la segnalazione.

The time: Some time in the not-too-distant future. The place: The entrance to The Pearly Gates. There are fluffy clouds everywhere. In the center is a podium with an enormous open book. A tall figure in white robes with white hair and beard stands at the podium. Approaching is a thin, middle-aged man with glasses and a bewildered expression.
He is the soul of a recently deceased genome biologist …

Leggi il resto: Petsko Having an impact factor Genome biology 2008

Send to Kindle

4 Commenti

    • La verità e che stiamo cercando di dargli una mano per portare a 39 il suo h-index 🙂

  1. Nella sezione italiana della Reception del Paradiso, la risposta dell’addetto è ancora più deprimente: “Se sei nella metà superiore della distribuzione, entri, se no…”. Non una soglia fissata, ma flottante: nuotare verso una spiaggia che si allontana costantemente, con la (quasi) certezza di affogare prima di approdare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.