Scelti da noi

Having an impact (factor)

Cosa succederebbe se l’Impact Factor prendesse piede anche nella “valutazione finale”? Ai cancelli del paradiso, si svolge un singolare dialogo tra San Pietro e un biologo appena passato a miglior (?) vita.

Segnaliamo il divertissement bibliometrico di G.A. Petsko apparso su Genome Biology 2008. Un ringraziamento a S. Lagorio per la segnalazione.

The time: Some time in the not-too-distant future. The place: The entrance to The Pearly Gates. There are fluffy clouds everywhere. In the center is a podium with an enormous open book. A tall figure in white robes with white hair and beard stands at the podium. Approaching is a thin, middle-aged man with glasses and a bewildered expression.
He is the soul of a recently deceased genome biologist …

Leggi il resto: Petsko Having an impact factor Genome biology 2008

Send to Kindle
Tag: , , , , , ,

4 Comments

  1. Petsko ha un h-index di 38 e il suo articolo “Having an impact factor. Genome biology 2008” è stato citato 8 volte (Scopus) :-). Dopo questo lancio di ROARS sarà citato molte più volte?

    • Giuseppe De Nicolao says:

      La verità e che stiamo cercando di dargli una mano per portare a 39 il suo h-index 🙂

  2. Nella sezione italiana della Reception del Paradiso, la risposta dell’addetto è ancora più deprimente: “Se sei nella metà superiore della distribuzione, entri, se no…”. Non una soglia fissata, ma flottante: nuotare verso una spiaggia che si allontana costantemente, con la (quasi) certezza di affogare prima di approdare.

  3. Paolo Rossi says:

    Fonti bene informate ci fanno sapere che verra’ presto introdotta una terza mediana per i peccati di fascia A. Un ex Presidente del Consiglio ha gia’ annunciato ricorso al TAP

Sostieni ROARS

Sostieni ROARS