Dal 2013, grazie a un emendamento dell’Onorevole Costantino (allora SEL, ora SI), la legge 128/2013 prevede che un 3% del denaro confiscato alla mafia venga destinato alle borse di studio universitarie. Benissimo, no? Mica tanto, perché è da ben quattro anni che la legge non è stata applicata. Il perché lo svela la Ministra Fedeli, incalzata da una (ennesima) interrogazione parlamentare dell’On. Costantino (15 novembre): “è troppo complicato” (vedi il video su YouTube).

 

Send to Kindle

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.