Il Tar ha dato ragione all’Unione degli universitari: gli iscritti pagano più di quanto previsto da una legge del ’97. Ma questo succede in 33 casi in Italia

[slideshare id=10295891&doc=tasseuniversitariesopralimite-111123134630-phpapp01&type=d]

No alle nuove tasse

La sentenza del TAR riafferma il principio che le università non possono sforare il 20% del FFO con la contribuzione studentesca, e se lo fanno devono restituire il “maltolto” agli studenti. L’Udu spiega il motivo per cui sono così tanti gli atenei “di fatto fuorilegge” in materia di rette:  i tagli al finanziamento statale. Anche se l’ammontare delle rette universitarie riscosse resta immutato da un anno all’altro, per il semplice fatto che arrivano meno soldi, la contribuzione studentesca finisce per superare il 20 per cento del Fondo di finanziamento ricevuto.

La notizia su:

Unione degli universitari

la Repubblica

Corriere della Sera

il Fatto Quotidiano

Leggo

City

ViviAteneo.it

Universita.it

RaiNews

TGCOM

Send to Kindle

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.