Il ministero ha provveduto ad integrare le linee guida per la VQR 2015-2019. Come da previsioni, non ci sono rilevanti novità: solo qualche cambiamento circa i prodotti sottoponibili a valutazione e lo slittamento dei risultati finali a marzo 2022.

Le risorse dell’FFO 2023 saranno distribuite non solo, come d’abitudine, sulla base di criteri non noti in anticipo, ma sulla base di una valutazione riferibile a un periodo già significativamente lontano nel tempo.

Segue il testo.

Decreto-Ministeriale-n.444-dell11-08-2020

Send to Kindle

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.