Qualche giorno fa il Servizio consulenza CINECA ha avvisato i commissari che è stata attivata la piattaforma informatica per la II tornata dell’Abilitazione Scientifica Nazionale. In particolare, il primo passo che spetta alle commissioni è la determinazione dei Criteri:

Sulla piattaforma informatica è attiva la fase di determinazione dei Criteri per la Tornata 2013.

Una volta entrati nell’area 2013, accedendo alla sezione “Criteri”, si può procedere alla conferma dei criteri della tornata 2012 ovvero alla determinazione di nuovi criteri

In realtà, la piattaforma era già attiva prima della comunicazione, tanto è vero che, anche in assenza di un formale fischio di inizio, un certo numero di commissioni avevano già provveduto a deliberare e pubblicare i criteri. È possibile consultare i criteri che sono stati già pubblicati al seguente link:

http://abilitazione.miur.it/public/pubblicacriteri_13.php

Sul sito ASN viene ricordato che

l’eventuale ritiro della domanda può essere presentato dal candidato entro quindici giorni dalla pubblicazione [dei criteri] sul sito dell’Università sede della procedura delle determinazioni

Per le commissioni che avessero già pubblicato i criteri, la scadenza per il ritiro della domanda è indicata sempre allo stesso indirizzo di cui sopra.

La comunicazione del Servizio consulenza CINECA assume la valenza di un fischio di inizio, che rimette in moto la (farraginosa) macchina delle abilitazioni.

Va ricordato che i lavori delle commissioni dovrebbero concludersi entro il 31 marzo 2014. Un termine che appare  irrealistico. Infatti, per la maggior parte dei settori concorsuali non sono stati ancora pubblicati i criteri e per altri la pubblicazione è assai recente. C’è pertanto attesa per un decreto di proroga da parte del MIUR.

Send to Kindle

11 Commenti

  1. A proposito di ASN 2013, ho recentemente scritto al cineca (asn at cineca.it) per chiedere se fosse prevista la stessa procedura discussa su questo sito circa un anno fa alla pagina

    https://www.roars.it/online/come-si-gestisce-una-cattiva-informazione-lennesimo-pasticcio-dellabilitazione-nazionale/

    e mi hanno risposto che non ne sapevano niente. Vi riporto di seguito il breve scambio:

    “Salve, scrivo per una informazione in merito alla procedura di ASN 2013. Vorrei sapere se anche quest’anno e’ prevista una procedura per i candidati per inserire alcuni codici ISI e/o SCOPUS mancanti negli articoli presentati. Per la tornata ASN 2012, il riferimento era la nota MIUR 3209 del 14 Febbraio 2013:
    http://abilitazione.miur.it/public/documenti/Nota_3209_14febbraio2013.pdf
    Se per la tornata ASN 2013 la suddetta procedura non e’ prevista, vorrei sapere se c’e’ un altro modo per inserire questi codici mancanti.”

    “Gent.mo
    al momento non abbiamo indicazioni circa tale possibilità di inserimento.
    Cordiali saluti.
    CINECA
    Servizio Consulenza”

    • Email ricevuta oggi:

      “Gentile Candidato

      a seguito della Nota Miur n.7063 del 18 marzo 2014

      si comunica che sul sito riservato https://loginmiur.cineca.it
      nella sezione ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE (Candidato 2013),

      e’ disponibile un modulo che Le consente la verifica della correttezza delle informazioni inserite in domanda nella sezione Pubblicazioni
      con la possibilita’ di aggiungere/modificare i codici ISI e Scopus per i settori concorsuali bibliometrici,
      aggiungere/modificare i valori numerici standard internazionali di identificazione delle stesse (ISBN, ISSN e ISMN) per i settori concorsuali non bibliometrici.

      Cliccando sul pulsante “Accedi” nella sezione “Completa i Riferimenti per le Pubblicazioni (TORNATA 2013)”
      è possibile compilare il modulo.
      Per farlo potra’ utilizzare anche le istruzioni disponibili nel sito in formato PDF.
      Tale procedura sara’ attiva a partire dal giorno 18 marzo fino alle ore 15.00 del 25 marzo p.v.

      Cordiali Saluti
      Consulenza Cineca.”

    • Sì, l’avevo avuta anch’io. C’è da chiedersi se davvero lo staff del Ministero non legga Roars.

  2. Se, come da più parti si dice, sono ormai centinaia i ricorsi al TAR, mi domando come sarà possibile gestire la seconda tornata, in termini di credibilità, con le stesse commissioni che opereranno con le stesse, inutilmente, arroganti modalità.
    Che non ci siano altre soluzioni per salvare un percorso di abilitazione che avrebbe dovuto essere tutto fuorché un concorsone nazionale vecchio stile?

  3. Salve, essendo il mio primo contributo alla discussione saluto tutti e ringrazio ROARS per avermi consentito di rimanere aggiornata sull’argomento ASN. Sono tra i candidati alla ASN2013 e mi domando sulla base di quali criteri “certi” sia possibile decidere se ritirare o meno la domanda. Io personalmente non ho ancora capito: 1) a quale data si riferiscono i calcoli delle mediane. Si dice che per ASN 2012 siano stati calcolati ad Aprile 2013 ma è proprio così? Non ci può essere incertezza su questo aspetto. 2) ci sarà la tornata 2014? Anche questa è un’informazione importante perchè se non ci sarà allora che senso ha ritirare la domanda? Se cambieranno le regole in futuro, rimarrà forse valido solo il blocco alle due tornate successive qualora non si superasse la ASN2013?
    Inoltre ritengo assurdo che trascorra più di un anno dalla presentazione delle domande alla comunicazione dei risultati. Nell’area scientifica un mese può cambiare il profilo delle mediane sia in termini di citazioni che di pubblicazioni. Le proroghe valgono solo per i lavori delle commissioni? Quale è stato il senso di chiudere la ASN 2013 ad ottobre se poi si doveva aspettare la primavera 2014 (?)per dare l’avvio ai lavori? Anche ora si fischia l’inizio della seconda tornata quando il Ministro la settimana scorsa affermava di voler riaprire i termini della ASN 2013 o addiritura metteva in dubbio l’avvio della terza tornata. Secondo me dovremmo chiedere ed avere un chiarimento sul “cronoprogramma ASN” prima che ci venga chiesto di decidere se ritirare o meno la domanda. Sarò grata a chiunque volesse dare riscontro a questi miei quesiti e considerazioni.

    • Cara Maria,

      hai perfettamente ragione e mi auguro che qualcuno sia in grado di sciogliere i tuoi dubbi, che sono anche i miei, e quelli di tutti.

      Questa ASN sta assomigliando sempre più a un gioco d’azzardo.

      Mi chiedo se la miglior risposta a tale mancanza di serietà e di rispetto nei confronti dei candidati non sia un dignitoso rifiuto di partecipare.

      Ti mando un cordiale (ed amarissimo) saluto.

    • Il cronoprogramma è stato un semplice colpo di mano di Profumo. Per incentivare il numero di ritiri delle domande della ASN 2012 e per salvare la ASN 2013 dal governo decadente, ha bandito la ASN 2013 all’inizio dell’anno e scritto un cronoprogramma che potesse rassicurare gli aspiranti candidati. Visto che i decreti prevedano un minimo di 4 tornate di ASN, dovrebbero esserci sia la tornata 2014 sia la 2015. In realtà, credo che l’attuale Ministro non abbia nessuna intenzione di bandire la 2014, se troverà un modo per evitarlo. Assurdamente, visto che il numero di domande valide per la ASN 2014 sarà probabilmente molto basso (chi non ha superato la 2012 e 2013 non può farla per la 2014 per la stessa fascia o fascia superiore o, meglio, può farla, ma non dovrebbe essere considerata valida).

  4. Mi associo alle perplessità……mi pare incredibile dover decidere se ritirare o meno la domanda 2013 non sapendo se ci sarà o meno una tornata 2014, così come credo sia assolutamente ingiusto non riaprire i termini 2013 se veramente la tornata 2014 non vedesse la luce.
    Se mi è consentito esortarla, sarebbe forse utile una richiesta di chiarezza da parte di ROARS al ministro prima che sia troppo tardi….
    Saluti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.