Non sfuggono a Nicola Casagli, come non sfuggono a noi, gli effetti virtuosi legati al suggerimento, formulato qualche tempo fa dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump dopo l’ennesima strage avvenuta in una scuola della Florida, di dotare i professori di armi da fuoco automatiche per diventare tutti NATURAL BORN KILLERS accademici. Nell’Università italiana l’idea potrebbe avere un suo perché.

Donald Trump propone di armare i professori.
A me pare un’ottima idea.
Immagino fecondi scenari applicativi.

Professore, per la riparazione del suo computer deve fare una RDO su MePA, indicare il progetto per il codice CUP e i dati per il codice CIG. Ci sarà da aspettare un mesetto.

Mi piace l’odore del napalm al mattino. Una volta abbiamo bombardato un ufficio acquisti, per dodici ore e, finita l’azione, siamo andati a vedere. Non c’era più neanche l’ombra di quegli sporchi bastardi mercati elettronici per la p.A.

Mi scusi prof. Non si preoccupi, glielo faccio riparare io il computer, subito, all’Apple Store qui vicino.

Professore, Le ricordo che bisogna provvedere a inserire i testi degli insegnamenti dei corsi dell’anno accademico 2017-2018 sul Syllabus in modo che vengano visualizzati sul database Penelope e siano visibili per gli studenti nell’offerta formativa del prossimo anno i programmi e tutte le informazioni del diploma supplement. Le segnalo che Lei ha lasciato in bianco i campi sulle conoscenze, abilità e competenze…

Quando devo sparare la sera prima vado a letto presto.

Però, pensandoci bene, il bianco rende la scheda più pulita.

Gentile Professore, la presente per informarLa che il Suo nominativo è stato inserito in qualità di partecipante al collegio docenti di un dottorato (ciclo XXXIV) gestito dall’ufficio dottorati. La invitiamo pertanto ad accedere al Suo sito personale all’indirizzo https://loginmiur.cineca.it/ nella sezione DOTTORATI (nel caso di Docente Universitario) oppure nella sezione BANDI ED INIZIATIVE (nel caso di Personale Universitario a tempo determinato) e procedere all’adesione.

Quando un uomo con la pistola incontra un uomo dell’ufficio dottorato, quello dell’ufficio dottorato è un uomo morto. È un vecchio proverbio messicano.

Guardando bene, effettivamente non c’è bisogno. Lei ha già aderito l’anno scorso e abbiamo già tutti i dati necessari.

Professore, per l’ordine della nuova strumentazione bisogna ancora aspettare. Dobbiamo approfondire le ricerche sulle convenzioni CONSIP e poi eventualmente fare una richiesta di offerta sul MePA.

Quei due [CONSIP e MePA] piuttosto che averli alle spalle è meglio averli di fronte, in posizione orizzontale, possibilmente freddi.

Ma certo. Possiamo comprare direttamente su Amazon con la carta di credito, motivando l’urgenza. Forse è meglio così, costa anche meno. E poi con Amazon Prime arriva subito.

Ch.mo Professore, per la commissione di concorso per RTDa l’Ufficio reclutamento richiede per ogni commissario, i curricula in un formato da copiare nel verbale, documento d’identità, dichiarazione sulle condanne per reati contro la P.A., dichiarazione di aver conseguito valutazione positiva ai sensi dell’art. 6, comma 7, della Legge 240/2010.

Quando la musica finisce, raccogli la pistola e spara. Se ti riesce.

Melius re perpensa, in effetti non servono, ci ha già mandato tutto almeno cinque volte solo questo mese.

L’obiettivo principale, in accordo con il MIUR, è aumentare il numero dei valutatori iscritti a REPRISE e migliorarne la corrispondenza alle richieste di valutazione provenienti dal MIUR, dalle Università, dagli EPR e dall’ANVUR. In tale ottica il CNGR ha chiesto la collaborazione delle Presidenze della CRUI e della Consulta degli EPR al fine di incoraggiare tutti i componenti addetti alla ricerca degli atenei e degli EPR a iscriversi o ad aggiornare il loro profilo in REPRISE. Il CNGR auspica che tutti gli studiosi riconoscano l’importanza di offrire le proprie competenze scientifiche per valorizzare la revisione fra pari attraverso la piattaforma REPRISE. La preghiamo di provvedere.

Quando ho cominciato a usare la dinamite, allora credevo anch’io in tante cose… in tutte, e ho finito per credere solo nella dinamite.

Il CNGR ha rivalutato la cosa alla luce delle Sue osservazioni e ha deciso di lasciar perdere.

Professore, deve inviare alla commissione di indirizzo e autovalutazione del dipartimento il rapporto annuale sulle attività didattiche e scientifiche con l’elenco completo delle pubblicazioni dell’ultimo triennio. Può provvedere?

Vede dottoressa, il mondo si divide in due categorie: chi ha la pistola carica e chi fa l’autovalutazione. Io ho la pistola carica.

Non si preoccupi professore, faccio copia e incolla da quello dell’anno scorso. Le pubblicazioni sono già tutte online. E poi tanto i rapporti di autovalutazione non li legge nessuno.

Professore, le avevo detto che per il rimborso di missione è assolutamente necessario produrre in originale solo scontrini parlanti. Ce lo chiedono l’ANAC e la Corte dei Conti.

Ehi, scontrini! Io sono il professor Casagli, ordinario di geologia applicata. Da questo momento potete parlare soltanto quando vi sarà richiesto, e la prima e l’ultima parola che dovrà uscire dalle vostre fogne sarà “Signorsì, signore”! Tutto chiaro, luridissimi pezzi di carta?

Signorsì, signore.

c****, non ho sentito bene!

Signorsì, signore!

Send to Kindle

3 Commenti

  1. Io credo che armare i professori segnerebbe la fine di qualsiasi attività didattica. Al primo scontro armato gli studenti si presenterebbero con armi semiautomatiche e i prof, con i loro moschetti d’ordinanza, finirebbero tutti mitragliati.