Cosa succede se i ricercatori boicottano il VQR?

 

Secondo le regole del VQR, sono i ricercatori che forniscono al CINECA, che opera per conto del MIUR, i dati sulla “produzione”. Il CNR ha soltanto la facoltà di scegliere tra i “prodotti” eccedenti i sei, non potendo dunque esercitare alcun indirizzo strategico. Cosa avverrà se alcuni ricercatori non effettueranno una comunicazione appropriata o se altri ricercatori prenderanno, come hanno annunciato, la strada del boicottaggio della valutazione dell’ANVUR? (Giorgio Sirilli, al difficile valutazione della ricerca del CNR)