«È primavera, svegliatevi rettori. Di questo passo messere ANVUR ci farà fuor. E di anno in anno, con norme bizantine, spariscon fondi, corsi di laurea ed i dottor. Sistema atroce ci fanno a pezzi, ma alla CRUI piace. Sistema atroce, ANVUR vorace. Sistema audace, qualcun vi avverte ed è tenace. E voi che fate? Lo bastonate? È primavera, svegliamoci colleghi. Dalle scartoffie siam seppelliti, non si può più. Serve coraggio, forza universitari, o il precariato di ricerca soffocherà …» Miracolosamente, dagli archivi musicali di un passato illiberale è emersa una canzone goliardica che  metteva in ridicolo la primavera universitaria del regime (segnalato da #vqrstaiserena).

 

Send to Kindle

2 Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.