cattedre_natta_ritaglio_fregonara

 


«Legge Natta: spiegazioni necessarie, appelli da ascoltare» è il titolo del corsivo del giorno firmato da Gianna Fregonara sul Corriere oggi in edicola. «Cinquemila docenti universitari hanno firmato una lettera a Raffaele Cantone che aveva collegato la fuga di cervelli alla corruzione: lo invitano a riflettere sulla cronica mancanza di fondi e di prospettive per i ricercatori come più plausibile causa di scarsa attrattività. Ieri sera erano oltre 2.500 i firmatari di un appello a Renzi per chiedergli di ripensare alle cattedre Natta … una procedura di emergenza che finisce per emarginare il sistema universitario. … crea un «legame tra maggioranza politica e scelta dei professori» …  tra tra i promotori e i firmatari dell’appello ci sono ricercatori Erc, cioè vincitori delle più ambite borse europee, membri dei Lincei, rettori, ricercatori del Cnr, il mondo del Mulino, i professori che animano il sito Roars. Si ritrovano insieme sostenitori del sìe del no al referendum di dicembre. E anche l’ex presidente della Consob Guido Rossi. Va aggiunto che i 75 milioni di euro di questa iniziativa sono pressoché gli unici fondi aggiuntivi per un sistema universitario che ha visto negli ultimi anno tagli importanti. In Germania la spesa pro capite per l’Università è di 330 euro, in Italia di 110 euro. Eppure la produttività dei ricercatori italiani è più alta di quella tedesca. C’è da chiedersi se non valga la pena che il governo si spieghi, li ascolti e dialoghi con loro evitando altre incomprensioni.»

 

Leggi il testo integrale del corsivo: LEGGE NATTA, SPIEGAZIONI NECESSARIE, APPELLI DA ASCOLTARE 

 

Send to Kindle

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.