Recensioni

Lezioni di economia non ortodossa
Recensioni

Lezioni di economia non ortodossa

Vi sono diverse somiglianze fra la crisi economica del 1929 e quella del 2008, ma anche importanti differenze. Una delle più interessanti riguarda gli economisti e la teoria economica.  All’indomani della crisi del ‘29 davanti all’incapacità del paradigma economico tradizionale a interpretare le ragioni della crisi e a suggerire le […]

Il declino dell’università italiana
Libri / Recensioni

Il declino dell’università italiana

Riprendiamo una recensione del volume Università in declino, curato da Giafnranco Viesti, scritta da Sandro Busso e Joselle Dagnes, ricercatori dell’Università di Torino, e apparsa originariamente sul sito www.lavoroculturale.org. La discussione sullo stato dell’università italiana ha trovato sinora poco spazio nel dibattito pubblico, dominato da pregiudizi negativi – e spesso poco […]

Il ritorno ai classici per una “buona paideia”. L’ultimo libro di Nuccio Ordine
Argomenti / Libri / Libri Roars / Recensioni

Il ritorno ai classici per una “buona paideia”. L’ultimo libro di Nuccio Ordine

A fine agosto Carlo Rovelli – un fisico tra i più brillanti e di successo – ha in un suo articolo raccontato che per rispondere in una conferenza alla domanda “Serve la filosofia alla scienza?” e ribattere a chi riteneva che essa fosse del tutto inutile, come Hawking e Weinberg, ha  «cominciato […]

Rovine culturali: l’Italia del sottoproletariato cognitivo
Argomenti / Italia / Recensioni / Scelti da noi

Rovine culturali: l’Italia del sottoproletariato cognitivo

Un libro profetico, quello di oltre trent’anni fa di Marcello d’Orta, Io speriamo che me la cavo. Come tutti i grandi libri esso non costituiva solo la diagnosi, la presa d’atto di una catastrofe avvenuta, ma indicava una strada, il futuro sviluppo cui inevitabilmente si sarebbe andato incontro seguendo l’andazzo […]

L’impatto della valutazione sull’università. Rottamare l’ANVUR?
Anvur / Recensioni / Valutazione

L’impatto della valutazione sull’università. Rottamare l’ANVUR?

«Il libro mostra in maniera convincente che l’ANVUR non è un accidente della storia, ma il portato coerente di un disegno di potere e di una ideologia che già di per sé è foriera di gravi conseguenze politiche e sociali a livello mondiale, ma che è del tutto inadeguata ad […]

Quando la ricerca fa bene al paese. Il “Rapporto Annuale 2015” dell’ISTAT
Dati / Documenti / Recensioni

Quando la ricerca fa bene al paese. Il “Rapporto Annuale 2015” dell’ISTAT

E’ appena stato presentato in parlamento il “Rapporto Annuale 2015” dell’ISTAT. Prima di commentarne il contenuto, appare opportuno considerare il Rapporto nel contesto scientifico, istituzionale e culturale in cui si colloca. A partire dalla sua istituzione, all’ISTAT spetta il compito cruciale di produrre statistiche caratterizzate da piena indipendenza; non a […]

Al limite della docenza. Piccola antropologia del professore universitario
Recensioni

Al limite della docenza. Piccola antropologia del professore universitario

Segue la recensione di un pamphlet che in questi giorni sta facendo molto parlare di sé: Al limitedella docenza. Piccola antropologia del professore universitario, un ritratto spietato dei professori universitari realizzato da un insider dell’accademia stessa. Il libro, pur partendo da intenti meritori e da fatti veri, non coglie nel segno. […]

Retoriche del patrimonio. “Una politica dei beni culturali” di Andrea Emiliani
patrimonio / Recensioni

Retoriche del patrimonio. “Una politica dei beni culturali” di Andrea Emiliani

Agli occhi di Emiliani, di cui oggi si ripubblica il celebre saggio, esiste la più stretta continuità tra politica e tutela: quest’ultima è presentata come “braccio secolare” dell’azione del partito di riferimento. L’attività degli storici dell’arte si staglia in modo grandioso e in parte romanzesco. Simili a etnografi (o meglio, […]

Non sparate sull’umanista
Humanities / Recensioni / Valutazione

Non sparate sull’umanista

Indicatori rigidamente prefissati, citazionali o altro, mostrano tutta la loro fallacia se considerati dal punto di vista delle discipline storiche e sociali. Nel porre il problema della “qualità”, gli umanisti non insorgono però contro la cultura della valutazione, al contrario. La messa a punto di strumenti più adeguati e flessibili giova a ricercatori […]

Teaching- vs. research-universities. Il punto di vista di Gianfelice Rocca su ANVUR, università, ricerca e “innovazione”
Anvur / Politica Scientifica / Recensioni

Teaching- vs. research-universities. Il punto di vista di Gianfelice Rocca su ANVUR, università, ricerca e “innovazione”

L’autore di Riaccendere i motori. Innovazione, merito ordinario, rinascita italiana potrà pure essere cauto e felpato ma le sue affermazioni, se contestualizzate, invocano svolte radicali. Così, quando auspica che l’ANVUR introduca distinzioni “tra forti competenze educative e tecnologiche e obiettivi di eccellenza scientifica”, non si limita a plaudire all’operato dell’agenza nazionale di […]

Buzzati-Traverso, Liquori, Marotta: un sodalizio per la ricerca
Recensioni

Buzzati-Traverso, Liquori, Marotta: un sodalizio per la ricerca

Che cosa hanno in comune un genetista, un chimico e un filosofo? Nei tempi in cui il sapere è inscatolato in rigidi “settori disciplinari”, la risposta a questa domanda non è del tutto scontata. E invece era incredibilmente semplice per i tre protagonisti della storia che sto per raccontarvi, animati […]

Smette quando vuole (un ricercatore precario) ?
Recensioni

Smette quando vuole (un ricercatore precario) ?

Pietro, 37 anni, ricercatore precario alla Sapienza di Roma in neurobiologia. “So fare solo molecole” dice di se stesso. Ha perso tutto. Il suo professore non gli ha fatto avere il calcio in culo per vincere una nuova, l’ennesina, borsa di studio (su fondi europei, perché il Miur figurati?) per […]

Un gambero apologetico. Recensione non cerimoniale di Walter Tocci
innovazione / Istruzione / Italia / Recensioni / università

Un gambero apologetico. Recensione non cerimoniale di Walter Tocci

La “generazione postcomunista” ha mancato l’affermazione politica che poteva avere per l’incapacità di parlare chiaro e diretto contro esclusione, menzogna o privilegio. Insorgere oggi è tardivo e può apparire strumentale. E inoltre: di che parliamo quando parliamo di “cultura”? Send to Kindle

Quanto è utile l’utilità dell’inutile? A proposito del libro di Nuccio Ordine
Argomenti / Humanities / Recensioni

Quanto è utile l’utilità dell’inutile? A proposito del libro di Nuccio Ordine

Certi libri hanno la fortuna di venire pubblicati – e quindi anche concepiti – in un momento in cui sembra avvertirsi la loro esigenza, in cui sembra vi sia la necessità di richiamare l’attenzione su un ordine di problemi diffusamente avvertiti, anche se non chiaramente concettualizzati. Così, dopo il libro […]

Il costo dell’ignoranza
Recensioni

Il costo dell’ignoranza

Recensione del libro “Il costo dell’ignoranza”, a cura di Giliberto Capano e Marco Meloni. Pubblicata sull’Indice dei Libri del Mese, numero di ottobre 2013. Il costo dell’ignoranza è una delle tante raccolte di saggi che parlano del nostro sistema universitario. Cosa lo distingue dalle numerose pubblicazioni che ogni anno escono […]