Meritocrazia

Il “Merito” e le cattedre Natta
Meritocrazia

Il “Merito” e le cattedre Natta

Uno spettro si aggira per l’Italia ed aleggia grifagno sopra le Università della Repubblica. Si chiama “MERITO”. Nessuno sa bene cosa sia, ma tutti ne parlano come di un’entità misurabile e quantificabile: come le zampe del millepiedi. In suo nome impazza uno sport nazionale: denigrare l’Università, sede di nefandezze, dove […]

Cattedre Natta: ecco perché sono un provvedimento sbagliato e distruttivo
Meritocrazia

Cattedre Natta: ecco perché sono un provvedimento sbagliato e distruttivo

Università modello X-Factor? 500 prof. «eccellenti», 400 studenti «geniali», 360 dipartimenti “vincenti”, 60% ricercatori, 20% associati … Ma il Governo sa che, mentre si parla dello «spot Natta», ci sono migliaia di colleghi in scadenza che non sanno cosa attendersi? A pari costo, invece di 500 prof. scelti dalla politica, […]

Fuga dei cervelli, corruzione e nepotismo: come la politica nasconde le sue responsabilità
Meritocrazia

Fuga dei cervelli, corruzione e nepotismo: come la politica nasconde le sue responsabilità

Secondo Raffaele Cantone fenomeni di corruzione, nepotismo e mala amministrazione sarebbero alla base del fenomeno della così detta “fuga di cervelli”.  Parto dall’assunto che sia innegabile che esistono nell’università italiana questi fenomeni. Un sistema feudale che la Legge Gelmini non ha minimamente scalfito. Ma la logica sottesa alle diverse narrazioni […]

Copia-incolla: Tomasello sospeso per un anno. E Miccoli? Le Iene accusano, Graziosi assolve, il MIUR tace
Meritocrazia

Copia-incolla: Tomasello sospeso per un anno. E Miccoli? Le Iene accusano, Graziosi assolve, il MIUR tace

Ancora prima delle Iene, era stato Gian Antonio Stella il primo a mettere una accanto all’altra la vicenda dell’abilitazione a professore ordinario di Dario Tomasello, «colpevole di aver ripreso pari pari frasi del suo maestro e “assolto” al concorso per l’abilitazione» e la nomina a consigliere Anvur di Paolo Miccoli, […]

Un antidoto al feticismo dell’eccellenza: la “Carta per l’ineccellenza”
Meritocrazia

Un antidoto al feticismo dell’eccellenza: la “Carta per l’ineccellenza”

Fare ricerca innovativa non è identico ad avere molte citazioni; essere ricercatori di successo non equivale a essere buoni ricercatori, disporre di molto tempo libero non è identico a essere degli oziosi. L’ondata di “riforme” che tuttora investe l’università ha condotto gli studiosi a occuparsi di più di comunicazione e […]

«Una primavera che non arriva»: dibattito-intervista con Walter Tocci
Meritocrazia / Multimedia

«Una primavera che non arriva»: dibattito-intervista con Walter Tocci

«Quindi sì una valutazione, sì un riconoscimento, ma a servizio della scuola, non mettendo l’uno contro l’altro, ma migliorando complessivamente. Ma l’ideologia lo nega. Chiudo su un punto. Tu dici: “una neolingua”. Hai ragione: secondo me, oggi, la critica alle politiche dominanti è prima di tutto una battaglia lessicale, per […]

Bandi anomali: candidati telematici
Meritocrazia / Normativa

Bandi anomali: candidati telematici

Per la Sezione “Gli strani bandi per ricercatore a tempo determinato”, segnaliamo un ulteriore bando (pubblicato dall’Ecampus) che impedisce a coloro i quali non abbiano tenuto insegnamenti a distanza di partecipare al concorso. In pratica, ne risulta che possono diventare ricercatori solo i docenti a contratto delle telematiche. Segue il […]

A Natale anche Redazione ROARS si riposa…
Meritocrazia

A Natale anche Redazione ROARS si riposa…

Send to Kindle

Università: tutti d’accordo a premiare il merito. Meglio di no, grazie
Meritocrazia

Università: tutti d’accordo a premiare il merito. Meglio di no, grazie

“Sono vent’anni che diciamo che le nostre università fanno schifo… cominciamo a premiare il merito”: parole del Presidente del Consiglio Matteo Renzi a Porta a Porta, il 19 maggio scorso. Se si dovesse scrivere un post su ogni strafalcione del nostro attuale Presidente del Consiglio, si riempirebbero biblioteche. Si fa […]

Politecnico di Milano: il problema non è la lingua, ma l’equità
Lettere / Meritocrazia

Politecnico di Milano: il problema non è la lingua, ma l’equità

Riceviamo e volentieri pubblichiamo La lettera al Presidente Mattarella firmata da 126 docenti del Politecnico di Milano ci invita a riflettere su alcuni fondamentali principi costituzionali. Troppo minoritaria per essere significativa? Leggiamo in un articolo che il Rettore ha prontamente sottolineato che, almeno su un punto, i corsi in inglese, […]

Valutazione e premialità. Ciò di cui “nessuno discute”
Finanziamento / Meritocrazia / Valutazione

Valutazione e premialità. Ciò di cui “nessuno discute”

Nella discussione sulla ripartizione della “quota premiale” si dà per scontato ed indiscutibile il fatto che la distribuzione debba premiare le migliori università e di conseguenza “punire” quelle peggiori. Ma siamo sicuri che la valutazione debba servire a questo scopo? È questo il modo migliore per elevare il tasso di qualità del sistema […]

L’università di pochi e le “barricate” che nessuno alza
Diritto allo studio / Meritocrazia / Opinioni

L’università di pochi e le “barricate” che nessuno alza

C’è chi è convinto che quella della competizione sia la strada per migliorare le nostre università. Il tutto senza nessuna preoccupazione per il fatto che si sta procedendo in questo modo verso la distruzione del sistema universitario del Mezzogiorno. La percentuale degli immatricolati nelle università del Sud sul totale nazionale […]

Abravanel e la meritocrazia a conduzione familiare
Meritocrazia

Abravanel e la meritocrazia a conduzione familiare

Da tempo, Roger Abravanel rimprovera all’Italia di essere il paese delle raccomandazioni, delle clientele, delle famiglie e delle oligarchie. Secondo lui, dovremmo prendere esempio dal rigore meritocratico di Lee Kuan Yew, padre fondatore di Singapore, un paese in cui la meritocrazia è scolpita nella stessa Costituzione. Non per niente, a […]

La parabola del valutatore
Meritocrazia / Valutazione

La parabola del valutatore

    «[L]e attività di controllo tendono a prevalere sulle attività da controllare». G. Marcel, Gli uomini contro l’umano (1951), tr. di E. Piscione, Roma, 1987, p. 39.   C’era una volta, in un Paese eccellentemente governato, che vantava un eccellente Ministero dell’eccellenza universitaria, un eccellente professore universitario che era […]

Oltre San Matteo: dalla valutazione retrograda alla valutazione prospettica
Meritocrazia / Valutazione / VQR

Oltre San Matteo: dalla valutazione retrograda alla valutazione prospettica

La valutazione – nelle università e nella scuola, per non dire di altri ambiti – è considerata ormai un processo non solo inevitabile, ma giusto e necessario, per cui essa non viene più messa in discussione quasi da nessuno. Negli incontri sollecitati dall’Anvur, dove sono invitati i rappresentanti delle principali […]