Argomenti

Auguri di buon lavoro a Carla Barbati, eletta Presidente del CUN

La Redazione di Roars invia i suoi migliori auguri e congratulazioni alla prof.ssa Carla Barbati, ordinario di Diritto Amministrativo, presidente dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Amministrativo (AIPDA), già Vicepresidente del CUN e da oggi Presidente eletto dell’organo. Carla Barbati succede ad Andrea Lenzi, che ringraziamo per aver voluto sempre interloquire con tutte le componenti del sistema universitario. Riportiamo di seguito il comunicato stampa del MIUR.

Comunicato Ufficio Stampa MIUR, Roma, 14 febbraio 2017

Oggetto: Università, Fedeli: “Buon lavoro alla neo Presidente del Cun”. È la professoressa Carla Barbati, ordinaria di diritto amministrativo

La professoressa Carla Barbati, ordinaria di diritto amministrativo, è la nuova Presidente del Consiglio Universitario Nazionale. “A lei – dichiara la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli – vanno i miei auguri di buon lavoro. Con l’occasione ringrazio anche il Presidente uscente, il professor Andrea Lenzi, per il suo impegno e per il lavoro fatto fino ad oggi nell’ambito di un organismo tanto prezioso per questo Ministero. Proprio pochi giorni fa ho portato il mio primo saluto al Cun. Le questioni da affrontare per il rilancio del settore sono numerose. Sono certa che con la nuova Presidente porteremo avanti insieme una proficua collaborazione e un confronto costante, nell’esclusivo interesse del sistema universitario in tutte le sue componenti”.

 

Send to Kindle
Tag: , , ,

3 Comments

  1. Sulle qualità della persona nel gestire l’incarico è ovviamente troppo presto per pronunciarsi: speriamo per tutti noi che si ain grado di dare maggiore peso al CUN per il futuro.
    Ma una considerazione di opportunità secondo me va fatta: dopo anni di tentativi (abbastanza riusciti…) di smantellamento dell’Università pubblica, andiamo a eleggere come presidente dell’unico organo elettivo di rappresentanza dei docenti universitari una docente della IULM ?

Leave a Reply