Normativa / Reclutamento

Accesso ai posti da Ricercatore a tempo determinato: qualche curiosa novità

Con l’ultima legge di stabilità sono stati modificati i requisiti per l’accesso ai posti di ricercatore a tempo determinato. E’ la seconda volta che accade e la cosa era richiesta da più parti da tempo, anche al fine di incrementare il numero, ancora molto esiguo, di queste posizioni. Ricordiamo infatti che in particolare i posti per RTDb avrebbero dovuto diventare il canale di accesso primario, per i più giovani, alla carriera universitaria in posizioni stabili (c.d. tenure track).

A seguito dei recenti interventi i requisiti per partecipare ai concorsi RTDa sono i seguenti: dottorato di ricerca oppure, per i settori che lo prevedono, diploma di specializzazione.

Requisiti per partecipare ai concorsi RTD B: dottorato di ricerca, contratto triennale come RTDa, oppure un triennio di assegni di ricerca anche non consecutivi, oppure possesso dell’ASN oppure diploma di specializzazione.

In breve: chi dispone di diploma di specializzazione, per i settori che lo prevedono, ha un più agevole accesso sia ai concorsi RTDa che ai concorsi RTDb. Ad altri sono richiesti ulteriori titoli, in certi casi probabilmente più impegnativi.

Una disparità fra aree disciplinari voluta o frutto di errore?

A parziale correzione di quanto sopra: per i ricercatori a) la specializzazione è solo quella medica; per i ricercatori b) non basta il dottorato di ricerca, occorre un contratto triennale come RTDa, oppure un triennio di assegni di ricerca anche non consecutivi, oppure il possesso dell’ASN oppure un diploma di specializzazione, anche in tal caso solo quella medica. (NdR 11.1.2017).

Send to Kindle
Tag: , , , , , , , , ,

46 Comments

  1. Salve a tutti. Vorrei chiedervi un chiarimento sui bandi rtdb. Nei bandi rtdb tra i requisiti trovo:
    – avere svolto almeno 3 anni, anche non consecutivi, di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 51,
    comma 6, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive modificazioni, ovvero di analoghi
    assegni in atenei stranieri;
    – avere svolto almeno 3 anni, anche non consecutivi, di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 22 della
    Legge 240/2010, ovvero di analoghi assegni in atenei stranieri;
    – avere svolto almeno 3 anni, anche non consecutivi, di borse post-dottorato ai sensi dell’art. 4 della
    Legge 30 novembre 1989, n. 398, ovvero di analoghe borse in atenei stranieri;

    Sembra che tutti i contratti sopra citati siano caratterizatti dal fatto di essere a tempo determinato. Io ho fatto due anni di post-doc (all’estero) e da altri due anni sono ho una posizione (all’estero) equivalente a rtdb secondo la tabella delle equivalenze del CUN (https://www.cun.it/uploads/6150/parere_corrispondenza_tabelle.pdf?v=)

    • L’ultimo pezzo del mio post non appare. Volevo chiederti se con 2 anni di postdoc all’estero + 2 anni in una posizione all’estero equivalente a rtdb secondo la tabella del CUN è possibile partecipare ai concorsi per rtdb.
      Grazie mille.

  2. Salve a tutti. Vorrei chiedervi un chiarimento sui bandi rtdb. Nei bandi rtdb tra i requisiti trovo:
    – avere svolto almeno 3 anni, anche non consecutivi, di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 51,
    comma 6, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive modificazioni, ovvero di analoghi
    assegni in atenei stranieri;
    – avere svolto almeno 3 anni, anche non consecutivi, di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 22 della
    Legge 240/2010, ovvero di analoghi assegni in atenei stranieri;
    – avere svolto almeno 3 anni, anche non consecutivi, di borse post-dottorato ai sensi dell’art. 4 della
    Legge 30 novembre 1989, n. 398, ovvero di analoghe borse in atenei stranieri;
    Sembra che tutti i contratti sopra citati siano caratterizatti dal fatto di essere a tempo determinato. Io ho fatto due anni di post-doc (all’estero) e da altri due anni ho una posizione (all’estero) equivalente a rtdb secondo la tabella delle equivalenze del CUN (https://www.cun.it/uploads/6150/parere_corrispondenza_tabelle.pdf?v=)

    Posso partecipare ai concorsi rtdb? Grazie mille.

  3. zenith81 says:

    Salve, solo un’informazione: per chi è RTDB e l’abilitazione scade prima della fine del triennio cosa succede? L’RTDB è tenuto a riprendere l’ASN oppure può essere chiamato come associato, sfruttando la precedente abilitazione?

  4. Salve a tutti. Avrei una domanda, chi é già stato ricercatore di tipo A, può partecipare ad un altro bando di ricercatore di tipo A? Grazie

Sostieni ROARS

Sostieni ROARS